top of page

Sei Tai Riron 整體理論 (整体论) Olismo

Aggiornamento: 29 gen




Il concetto di differenziazione della sindrome e il trattamento sono le due caratteristiche fondamentali della Medicina Orientale nella comprensione della fisiologia e della patologia umana, nonché nella diagnosi, nel trattamento e nella prevenzione delle malattie.

Concetto di olismo: il concetto di olismo significa che il corpo umano è un tutto organico e che gli esseri umani sono interrelati con la natura.

1) Interezza organica del corpo

La Medicina Orientale ritiene che il corpo umano sia composto da vari tessuti e organi, tra cui i visceri, i meridiani, i cinque organi di senso, i nove orifizi, i quattro arti e tutte le parti scheletriche. Questi diversi tessuti e organi sono uniti in un tutto organico perché sono strettamente correlati tra loro nella struttura, nella fisiologia e nella patologia. Nella struttura, il corpo è centrato attorno ai cinque organi zang, vale a dire il cuore, il fegato, la milza, il polmone e il rene. Attraverso il sistema dei meridiani e le attività funzionali dei corrispondenti sei organi Fu, dei cinque costituenti, dei cinque organi sensoriali e dei nove orifizi, il corpo diventa un tutto unificato che è collegato con il superiore e l'inferiore nonché con l'interno. ed esterno. In fisiologia i visceri, pur diversi nelle attività funzionali, cooperano tra loro nelle funzioni. Prendiamo ad esempio il cibo. Quando entra in bocca, lo stomaco lo digerisce prima e poi lo trasmette all'intestino tenue dove viene ulteriormente digerito con le funzioni della milza di trasformare e dell'intestino tenue di separare il chiaro dal torbido. Quindi i nutrienti vengono assorbiti e trasformati in qi e sangue per essere trasportati in tutte le parti del corpo. La parte di scarto viene trasmessa all'intestino crasso dove viene trasformata in feci e poi scaricata attraverso l'ano.

In realtà in questo processo di digestione sono coinvolti anche il fegato, la cistifellea e il triplo energizzante. È ovvio che la digestione del cibo, l'assorbimento dei nutrienti e l'eliminazione dei rifiuti avvengono attraverso l'azione concertata di numerosi organi. Nella patologia, il cambiamento morboso in qualsiasi parte del corpo influenzerà gli altri visceri e tessuti o anche l'intero corpo. Allo stesso modo, il cambiamento patologico generale del corpo influenzerà le funzioni dei visceri locali. Prendiamo ad esempio il fegato. Se non riesce a dragare e disperdersi, può portare a disfunzioni della milza, influenzando la digestione e l’assorbimento del cibo. Prendiamo il cuore per un altro esempio. Il ristagno del sangue cardiaco inibirà il flusso del qi polmonare, portando a disturbi della respirazione. Pertanto, nella diagnosi clinica e nel trattamento delle malattie, è necessario effettuare un esame approfondito dei cinque organi di senso, delle condizioni fisiche, della carnagione e del polso per analizzare i cambiamenti patologici dei visceri in modo da decidere i principi e i metodi terapeutici corretti.

2) Correlazione tra uomo e natura

Gli esseri umani vivono nella natura e la natura fornisce loro varie necessità, come la luce del sole, l'aria e l'acqua. D'altra parte, diversi cambiamenti che avvengono in natura possono influenzare direttamente o indirettamente il corpo umano e provocare risposte fisiologiche o patologiche corrispondenti. Ad esempio, il caldo in primavera, il caldo in estate, il fresco in autunno e il freddo in inverno possono influenzare il corpo umano in modi diversi. In primavera e in estate fa caldo e lo yang-qi è predominante. Quindi la pelle è rilassata e i pori del sudore sono aperti. Questo è il motivo per cui in primavera e in estate si verifica una sudorazione abbondante e una minzione poco frequente. In autunno e in inverno fa fresco e fa freddo e lo yang-qi diminuisce gradualmente. In queste due stagioni la pelle è tesa ed i pori del sudore sono chiusi. Ecco perché in autunno e in inverno si ha minzione frequente e sudorazione scarsa. Ciò dimostra che il metabolismo dell'acqua nel corpo si regola automaticamente con le variazioni delle quattro stagioni, se le variazioni delle stagioni sono troppo violente e oltre l'adattamento automatico del corpo, o se la resistenza del corpo diminuisce e l'autoregolazione la funzione diventa anormale, si verificano malattie stagionali e malattie epidemiche frequentemente riscontrate.

Solitamente la malattia da vento tende a manifestarsi in primavera, la malattia da caldo estivo in estate, la malattia da secco in autunno e la malattia da freddo in inverno. Prendiamo ad esempio alcuni pazienti anziani con malattie croniche. Tendono ad avere disturbi quando cambia stagione. Tali disturbi possono ulteriormente portare all'insorgenza o all'aggravamento di malattie.

Le condizioni geografiche, simili alle variazioni stagionali, influenzano anche l'attività fisiologica e lo stato patologico del corpo. Nelle zone calde con pioggia sufficiente, ad esempio, le persone sono facilmente colpite da fattori patogeni esogeni perché la loro pelle è molle e la loro costituzione è relativamente debole. Ma nelle zone aride, le persone sono soggette a disturbi endogeni perché la loro pelle è tesa e la loro costituzione è relativamente forte, rendendo difficile l'invasione di fattori patogeni esogeni. È ovvio che le diverse condizioni geografiche sono responsabili delle diverse costituzioni degli esseri umani. Ecco perché è difficile per le persone abituarsi rapidamente alle nuove condizioni geografiche quando si trasferiscono in un nuovo posto.

(2) Bianzheng lunzhi (cinese) (Differenziazione e trattamento della sindrome):

1) Implicazioni sulla differenziazione e sul trattamento della sindrome

Differenziare e trattare la sindrome significa analizzare, indurre, sintetizzare, giudicare e riassumere i dati clinici dei sintomi e dei segni raccolti con i metodi diagnostici (ispezione, auscultazione, interrogatorio, palpazione osservazione del movimento). Quindi i metodi terapeutici vengono decisi in base al risultato della differenziazione della sindrome. La differenziazione e il trattamento della sindrome sono un principio base della Medicina Orientale per comprendere e trattare la malattia.

2) Differenziazione della sindrome e differenziazione della malattia

La differenziazione clinica della sindrome e la differenziazione della malattia sono intrinsecamente correlate da un lato e diverse dall'altro. Si ritiene generalmente che la malattia comprenda l'intero decorso patologico mentre la sindrome sia solo la sintesi della malattia ad un certo stadio del suo sviluppo. Per questo motivo una malattia può manifestare sindromi diverse mentre malattie diverse possono manifestare la stessa sindrome nel loro decorso di sviluppo. Pertanto la comprensione e il trattamento della malattia si concentrano principalmente sulla differenziazione della sindrome e sull'analisi della malattia in differenziazione. Ad esempio, una malattia può presentare diverse sindromi che dovrebbero essere trattate con terapie diverse a causa della differenza di costituzione, insorgenza della malattia, condizioni geografiche o stadio di sviluppo. Prendiamo ad esempio il comune raffreddore, clinicamente è diviso in sindrome da vento-freddo e sindrome da vento-calore a causa della differenza nei fattori patogeni. Il primo viene trattato alleviando i fattori patogeni superficiali con farmaci dal gusto acre e dalle proprietà calde mentre i secondi con farmaci dal gusto acre e dalle proprietà fredde, operazione nota come "Trattare la stessa malattia con metodi diversi".

Tuttavia, lo stesso metodo terapeutico può essere utilizzato per trattare malattie diverse che presentano la stessa sindrome nel loro decorso. Prendiamo ad esempio la dissenteria e l'ittero. Sono due malattie diverse. Ma se tutti presentano la sindrome del caldo umido, entrambi possono essere curati con il metodo terapeutico per eliminare il caldo umido, noto nella Medicina Orientale come "Trattare diverse malattie con lo stesso metodo".

.

.

.

.

tradotto da





Vaso governatore (督脈, 督脉, dūmài)

Vaso concezione (任脈, 任脉, rénmài)

Vaso d'incrocio (衝脈, 冲脉, chòngmài)

Vaso cintura (帶脈, 带脉, dàimài)

Vaso yin del calcagno (陰蹺脈, 陰跷脉, yīnqiāomài)

Vaso yang del calcagno (陽蹺脈, 陽跷脉, yángqiāomài)

Vaso di unione yin (陰維脈, 陰维脉, yīnwéimài)

Vaso di unione yang (陽維脈, 陽维脉, yángwéimài)

60 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page