top of page

I punti del Piede nella sequenza Base Namikoshi Shiatsu


I piedi costituiscono un'importante struttura sensoriale nei meccanismi di controllo posturale.

In quanto interfaccia diretta e spesso unica tra il corpo e il suolo, i piedi ci permettono di percepire e interagire con il nostro ambiente.

Le informazioni sensoriali fornite dalle afferenze muscolari e cutanee nel piede contribuiscono alla nostra capacità di stare in piedi e l'oscillazione posturale è necessaria per rilevare sia la posizione che il movimento del corpo nello spazio.

Un declino della sensibilità cutanea della pianta del piede si verifica naturalmente con l'invecchiamento e come risultato di disturbi neurologici, comprese diverse neuropatie periferiche, le cui eziologie più comuni sono il diabete mellito o gli effetti della chemioterapia. Questo declino della sensibilità è spesso associato a un controllo posturale più scarso e a un aumento del rischio di cadute in queste popolazioni. Lo scopo di questa recensione completa è riassumere le prove che supportano un ruolo funzionale del feedback sensoriale tattile e muscolare della pianta del piede nell'equilibrio in piedi e le conseguenze posturali quando questo feedback è compromesso dall'invecchiamento o dalla malattia. Questo porta nuove prospettive cliniche sullo sviluppo di strategie di intervento per migliorare la qualità del feedback cutaneo della pianta del piede. Sembra inoltre essere un approccio promettente nella gestione dei pazienti con disturbi dell'equilibrio, con specifiche sindromi dolorose croniche, con patologie neurologiche o rischio di caduta.


per approfondire:

https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/32007381/

55 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page